La Cura del Golden Retriever

Il Golden Retriever è un cane molto facile da tenere pulito, questo grazie al suo splendido pelo che sembra quasi essere repellente allo sporco, ma per far sì che resti splendido, dovete spazzolarlo almeno un giorno sì e uno no con una spazzola adatta che troverete nei negozi specializzati.
Quando il cane sarà in muta e quindi tenderà a perdere pelo, spazzolerete giornalmente il vostro amico, perché potrebbero formarsi dei nodi che causano infiammazioni alla cute se non rimossi.
Se il vostro cane si sporca di fango, non disperate, lasciatelo asciugare bene e poi spazzolatelo e vedrete che non resterà traccia di sporco su di lui.
Due volte l’anno potrete fargli il bagno usando prodotti specifici, adatti al pelo del Golden (mai usare prodotti umani).
A questo proposito, consigliamo di far effettuare l’operazione presso una toelettatura al fine di non raccogliere peli di cane, per parecchie settimane, nel vostro bagno o, peggio ancora, di ritrovarvi con gli scarichi otturati, sarete poi certi che vengano usati prodotti adatti al suo pelo.
Saremo a vostra disposizione per quanto riguarda la toelettatura (un Golden con il pelo a posto è uno spettacolo per gli occhi…) e il taglio delle unghie, (nel caso voi non riusciste a farlo) siamo poi disponibili per qualsiasi consiglio.
Mentre spazzolate il vostro cane controllate che non ci siano ospiti indesiderati, come zecche e pulci.
Le zecche sono facilmente individuabili facendo scorrere le mani sul corpo del cane, intorno alle orecchie, sul collo, sulle zampe, tra le dita e sotto il plantare.
Per rimuovere la zecca, occorre prenderla tra le dita e girarla in senso orario tirando per estrarla. Non cercate di tirarla senza averla prima girata perché rischiereste di lasciare la testa dell’insetto dentro il cane e la cosa può creare infezioni. Non fate mai l’errore di “annegare” la zecca con olio, alcool o antiparassitari, otterreste l’effetto contrario. Non tutte le zecche sono infette, ma nel caso quella attaccata al vostro cane lo fosse “annegandola”, non fareste altro che obbligarla ad aprire il rostro rigurgitando il pasto di sangue infetto nel vostro amico, mettendolo a rischio di varie malattie tra le quali la Piroplasmosi o Malattia di Lyme.

Per quanto riguarda le pulci se doveste vedere i classici granellini neri, fate al vostro cane uno shampoo antipulci consigliato dal vostro veterinario.
Usate regolarmente uno Spray apposito per questi tipi di insetti come il Front-line, o uno dei vari prodotti in pipette monodose, (Advantix, Front-Line Combo, Exspot ) che assicurano una buona copertura.

Controllate regolarmente le orecchie del vostro cane, queste devono essere sempre pulite e senza cerume. Se doveste riscontrare del cerume di colore scuro, o peggio orecchie sgocciolanti e maleodoranti e il vostro cane tendesse a scuotere la testa, chiedete al vostro veterinario una terapia adatta.

Le unghie del vostro cane vanno controllate ed eventualmente tagliate settimanalmente fino ai 4-5 mesi di età dopo di che un controllo mensile sarà sufficiente, se il cane vive all’aperto le unghie si consumeranno da sole, e non avrà bisogno di tagli frequenti, viceversa se vive in appartamento, andrà controllato più spesso. E’ una cosa da fare in maniera quasi obbligatoria, unghie troppo lunghe rovinerebbero velocemente le zampe del vostro cane.
Esistono in commercio appositi tagliaunghie, tagliate solo la parte uncinata e procedete con cautela tagliando un pezzettino per volta, così eviterete di toccare la parte carnosa e di far male al vostro cane.

Tutto quanto sopra descritto fa parte di una normale operazione di pulizia del vostro amico a quattro zampe, se poi doveste decidere di portarlo in esposizione, la toelettatura dovrà essere più completa, se siete interessati potete rivolgervi a noi per ulteriori dettagli.

goldenmania

Leave Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.